TopCinema.it

We love movies

Seguici su Google+Topcinema su YoutubeSeguici su TwitterSeguici su FacebookSottoscrivi
   

The Counselor: il Procuratore – Recensione

Novità

The Counselor: il Procuratore - Recensione | TopCinema.it

Nessun commento
The Counselor: il Procuratore – Recensione
17 febbraio 2014  |  Nessun commento  |  News

The Couselor: un Cast pazzesco  
 

The Counselor | TopCinema.it Cosa si fa se si viene a conoscenza che Ridley Scott, regista de “Il Gladiatore” e di Film che hanno lasciato un segno indelebile nel firmamento della cinematografia Hollywoodiana, dirige un film su una storia ambientata in Messico che vede al centro della vicenda la consegna di una partita di droga non andata bene?
Sicuramente questo fa crescere l’attesa verso questa produzione.
E se invece, oltre a Ridley Scott ci fossero anche attori del calibro di Michael Fassbender, Brad Pitt, Cameron Diaz Penelope Cruz e Javier Bardem?
Dei seguenti cinque attori, 3 hanno vinto il Premio Oscar (Pitt, Cruz e Bardem) uno è stato nominato quest’anno (Fassbender) e una ha una filmografia alle spalle che parla da sola.
Tutto gioca a favore di un grande film, di una pellicola senza eguali, e invece una volta presa visione, ci si rende conto che miseramente non è stato centrato l’obiettivo.
Per l’enormità e la varietà di Star coinvolte non parleremo dei singoli attori, ci limiteremo solo a dire che Javier Barde ancora una volta fornisce una grande prova del suo talento e che il vero problema non sta nel fatto che c’è troppa carne a cuocere in termine di Cast, ma la sceneggiatura non offre grandi spunti risultando molto debole.

Sceneggiatura debole

Dovessimo paragonare il film lo accosteremo senz’altro a “Righteous Kill: Sfida Senza Regole”, produzione che vide coinvolti nuovamente insieme sullo schermo Robert De Niro e Al Pacino, ma che finì per essere solo una dei peggiori film sia dell’uno che dell’altro.
La trama è esageratamente debole e, per chi come noi ha seguito le vicende del film, conoscendo la situazione non propriamente brillante del Film al botteghino statunitense, eravamo quasi sicuri che ciò era imputabile ad un finale non bellissimo.
Circa a metà film abbiamo capito cosa c’era che non andava: non solo c’era un finale che era tanto brutto quanto scontato ma a ciò bisognava aggiungere un ritmo del film decisamente in controtendenza ai nomi altisonanti del Cast e un antagonista (se così lo si può definire) molto scontato che fa accrescere il senso di frustrazione e di sconforto per le numerose aspettative che si riponevano nei confronti del Film.

Com’è The Counselor il Procuratore?

Cercheremo di essere il più brevi possibili: arrivati a metà pellicola ognuno di voi si farà un’idea di come si svilupperà il Film.
Sappiate che tutto ciò che penserete sul finale e sull’antagonista si avvererà.
Scontato e a tratti anche pesante, “The Counselor: il Procuratore” non riesce a sorprendere se non per il fatto che Ridley Scott e il Cast Pazzesco che gravita attorno a questa produzione, abbiano potuto accettare di prendere parte ad un Film scialbo come questo.

Scheda Film

Marco De Natale  

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/6 (1 vote cast)
The Counselor: il Procuratore - Recensione, 5.0 out of 6 based on 1 rating
Fai Share anche tu su TopCinema.it !
Commenti
Lascia il tuo commento
Nome:  (richiesto)

Email:  (richiesto, ma non sarà pubblicato)

Website:  (non obbligatorio)

Messaggio:  (richiesto)

 

ADV

Intervista a Giovanni Veronesi
Facebook Fans

In Uscita Questa Settimana
Copyright TopCinema.it © 2010-2015. All Rights Reserved. info@topcinema.it
Back to page top