TopCinema.it

We love movies

Seguici su Google+Topcinema su YoutubeSeguici su TwitterSeguici su FacebookSottoscrivi
   

Fast & Furious 6: Recensione

Novità

Fast & Furious 6: Recensione | TopCinema.it

Nessun commento
Fast & Furious 6: Recensione
29 novembre 2013  |  Nessun commento  |  News

Fast & Furious 6 Recensione | TopCinema.it

Il filo che congiunge un grande Film da una ciofeca talvolta può essere molto breve.
Ormai non si contano più il Film che partono col piede giusto, per poi perdersi inesorabilmente nel corso della riproduzione.
Justin Lin, regista di origine Taiwanese, è maturato tantissimo nel corso degli anni e, forse, ha raggiunto il suo punto massimo con quest’ultimo film della serie.
Uno dei pochi registi, insieme a George Lucas, Michael Bay e Steven Spielberg, ad aver diretto 4 film dello stesso universo cinematografico, ha il merito di aver trasformato una serie di film famosa per il suo alto tasso di tamarragine in una saga d’azione ad alto tasso adrenalinico.

La sceneggiatura, rispetto agli altri film, questa volte è un pelino sotto al penultimo capitolo: un po’ meno arrembante, ma ciò che viene perso dal copione Justin Lin riesce a recuperarlo col suo modo di dirigere.
Pretestuoso e spocchioso tanto da instaurare nello spettatore un’insolita voglia di giungere fino alla fine del Film (e per fine si intende anche la scena di Tokyo, cui vale la pena vedere se si ha intenzione di procedere con i prossimi tre appuntamenti al cinema, quel 7°, 8° e 9° film già fissati dalla Universal), il pathos raggiunge livelli altissimi.
A parer di chi scrive chi è stato da valore aggiunto al film è senza dubbio Luke Evans ed il suo Owen Shaw.
Nonostante non sia mai realmente cattivo, riesce a trasmettere allo spettatore una spregiudicatezza e un cinismo che sono le caratteristiche principali dell’antagonista per antonomasia.
Credibile e con una performance nei giusti tempi di recitazione, l’Owen Shaw di Luke Evans è una delle note positivissime del Film.

Altri due attori che non si può fare altro che apprezzare sono Dwayne “The Rock” Johnson e Vin Diesel: l’intero franchise è cucito addosso a quest’ultimo (tant’è vero che qualsiasi altro ruolo potrà fare, per noi comuni mortali sarà sempre Dominic Toretto), ma l’ex wrestler californiano non sfigura.
Sempre più grosso, sempre più muscoloso, sempre più divertente/spocchioso, in pratica, perfettamente adatto per il genere di Film che stiamo parlando.
Voler nominare uno ad uno tutti i membri del Cast sarebbe uno spreco di tempo perché, bene o male, non c’è nessuno che ha demeritato.
 Chi, per forza di cose, non ci sembra nella parte, anzi non ci è mai stata nella parte, è Michelle Rodriguez: nonostante potremo essere incolpati dalla maggior parte di voi di bamboline più sexy, più belle e con più carisma nel mondo del Cinema ce ne sono a bizzeffe come, giusto per citare un esempio molto vicino al film, la stessa Gina Carano.

Insomma, “Fast & Furious 6″ ci è piaciuto tantissimo e, nonostante negli ultimi 3 Film ripetiamo ormai sempre la stessa cosa tanto da risultare poco credibili, questo è il Miglior Film della serie.
Tutto Merito di un Justin Lin in gran forma e capace di migliorarsi ad ogni pellicola che gira: peccato che abbia passato il testimone a James Wan (altro regista che ha ampiamente dimostrato cosa sia capace di fare con 5/6 Milioni di dollari di Budget, figurarsi con una produzione come questa).
Il regista di Taipei, responsabile degli ultimi Film di Fast And Furious, dovrà compiere lo stesso lavoro col sequel di “The Bourne Legacy”: riuscirà a rilanciare anche questo Franchise?

Scheda Film

Marco De Natale

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/6 (2 votes cast)
Fast & Furious 6: Recensione, 5.0 out of 6 based on 2 ratings
Fai Share anche tu su TopCinema.it !
Commenti
Lascia il tuo commento
Nome:  (richiesto)

Email:  (richiesto, ma non sarà pubblicato)

Website:  (non obbligatorio)

Messaggio:  (richiesto)

 

ADV

Intervista a Giovanni Veronesi
Facebook Fans

In Uscita Questa Settimana
Copyright TopCinema.it © 2010-2015. All Rights Reserved. info@topcinema.it
Back to page top