TopCinema.it

We love movies

Seguici su Google+Topcinema su YoutubeSeguici su TwitterSeguici su FacebookSottoscrivi
   

Gone Girl: L’Amore Bugiardo, la Recensione del Libro

Novità

Gone Girl: L’Amore Bugiardo, la Recensione del Libro | TopCinema.it

Nessun commento
Gone Girl: L’Amore Bugiardo, la Recensione del Libro
16 dicembre 2014  |  Nessun commento  |  News

Transcendence la Recensione | TopCinema.it

“L’Amore Bugiard0: Gone Girl” è il prossimo Film di David Fincher in uscita il 18 Dicembre 2014, distribuito da 20th Century Fox.
Fin qui nulla di particolarmente rilevante se non fosse che è tratto dal libro di Gillian Flynn, uno dei più apprezzati del 2012, anno in cui è stato pubblicato.
Libro apprezzato a tal punto da ricevere le attenzioni di David Fincher, un maestro del Cinema degli ultimi 20 anni.
La 20th Century Fox ha dato carta bianca a Fincher, il quale ha portato sul grande schermo un Thriller che ha grandi potenzialità con un Cast pazzesco che vede come protagonista Ben Affleck con Rosamund Pike, Neil Patrick Harris, Tyler Perry e Kim Dickens.
Negli Stati Uniti è uscito ad inizio Ottobre ed è rimasto 10 settimane nella Top Ten del Botteghino d’oltreoceano.

Nel nostro Paese, “L’Amore Bugiardo: Gone Girl” uscirà il 18 Dicembre (ottima scelta da parte della 20th Century Fox: può essere un’ottima contro-programmazione ai vari Cinepanettoni e Blockbuster).
Leggendo le impressione degli utenti sui vari Siti cinematografici, all’unanimità Gone Girl è considerato uno dei migliori Film dell’anno.
Con quest’articolo il nostro scopo è quello di fornire una recensione della storia, o meglio, del libro da cui è tratto il Film.

Ecco cosa pensiamo di Gone Girl, il libro di Gillian Flynn

Chi vi sta scrivendo, quest’anno ha letto oltre 10 libri e nessuno di essi risulta essere paragonabile per bellezza, storia e colpi di scena a “Gone Girl: l’Amore Bugiardo”.
Non possiamo e non vogliamo spolverare nulla, di conseguenza potremo fermarci fino a metà dell’opera: già perché il romanzo, che parla di un matrimonio che sta andando a pezzi e dell’improvvisa scomparsa della moglie del protagonista, Nick Dunne, a metà del libro ha un colpa di scena pazzesco.
Di tutte le svolte che un lettore potrebbe immaginarsi, Gone Girl prende la piega pù inaspettata possibile.
La bellezza di questo Thriller risiede d’apprima nella fluidità dei racconti e della non banalità dell’intera vicenda.
Tutto è stato ricreato in modo da sembrare plausibile, nonostante al termine del film “surreale” vi sembrerà essere l’unico aggettivo per descrivere il grosso colpo di scena dell’intera storia.
La curiosità più particolare di questo Libro è che l’autrice è donna: personalmente anche se gli uomini vengono rappresentati come fedifraghi e cinici, le donne sono la categoria che più di tutte esce con le ossa rotte.
“Gone Girl” scatena nel lettore una voglia smisurata di conoscere la verità: quest’ultima appare sempre più complessa, sempre più lontana, solo un mero barlume in fondo ad un tunnel costellato di intrighi e pettegolezzi sulla scomparsa di una donna.
Tutte le cose che all’inizio giocavano a favore del protagonista, ben presto si ritorceranno contro.
Gillian Flynn ogni volta che ci presenta un personaggio fa scattare nel lettore il sospetto che quest’ultimo possa essere il responsabile della scomparsa, fino ad arrivare a metà dell’opera in cui il rapimento/assassinio della moglie del protagonista, Emy Elliot Dunne, appare risolto nella maniera più impensabile possibile, dando vita ad un ulteriore romanzo che si svolge da metà opera in poi.
Abbiamo realizzato una Video-recensione per spiegare pochi e piccoli concetti di questo thriller, ma la cosa preponderante che vogliamo resti a coloro i quali hanno intenzione di leggere il libro è che l’opera in questione è un dannatissimo piccolo capolavoro, tanto da far innamorare un maestro come David Fincher.
Consigliatissimo, soprattutto prima di vedere il Film, anche perché il finale del libro è molto onirico e apre a tantissimi scenari, tutti a discrezione del lettore: c’è da giurare che David Fincher abbia cambiato le carte in gioco e abbia stravolto il finale, dando nuova linfa all’opera in generale e ad un Film che ha sorpreso tutti, tanto da essere considerato uno dei migliori dell’anno.

Video-Recensione del libro L’Amore Bugiardo: Gone Girl 

Marco De Natale

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 4.8/6 (4 votes cast)
Gone Girl: L’Amore Bugiardo, la Recensione del Libro, 4.8 out of 6 based on 4 ratings
Fai Share anche tu su TopCinema.it !
Commenti
Lascia il tuo commento
Nome:  (richiesto)

Email:  (richiesto, ma non sarà pubblicato)

Website:  (non obbligatorio)

Messaggio:  (richiesto)

 

ADV

Intervista a Giovanni Veronesi
Facebook Fans

In Uscita Questa Settimana
Copyright TopCinema.it © 2010-2015. All Rights Reserved. info@topcinema.it
Back to page top